Libri letti…..E non dimenticati.

  • Il Grande Gatsby         di F. S. Fitzgerald (1950)   (lettura in corso)
  • La mano che mordi    di Ornela vorpsi (einaudi 2007)   cit.  “Mastico mentre sono mangiata dai ricordi. Ho riempito la bocca, ho chiuso gli occhi e sento i passi della nonna dietro le spalle, l’odore dei cachi maturi, la luce forte del sole di Tirana”.
  • Il paese dove non si muore mai di Ornela Vorpsi  (Einaudi 2005)
  • Diario Russo 2003-2005  di Anna Politkovskaja (Adelphi 2007) cit. “Il peggio che possa accadere è che i cittadini di uno stesso paese abbiano opinioni diametralmente opposte sul valore della vita umana”
  • Il libro dell’inquietudine di Fernando Pessoa (Feltrinelli) cit. “Ho creato in me varie personalità. (…) Per creare mi sono distrutto; mi sono così esteriorizzato dentro di me che dentro di me non esisto se non esteriormente.Sono la scena viva sulla quale passano svariati attori che recitano svariati drammi”
  • La mano che non mordi di Ornela Vorpsi (Einaudi 2008 )